Nuovo giorno

 

Quando il creato sboccia al mattino

in canti di uccelli,

prima timidi e poi corali,

mentre la luce ricrea

lo scenario davanti agli occhi,

nuovo, prima che sia sciupato,

tutto è ancora da inventare...
E forse oggi è il momento buono,

quello che rimandiamo sempre...

Oggi possiamo essere nuovi

accogliere la vita con meraviglia

e non inciampare subito,

come ogni giorno,

in quel malcontento

che oscura le benedizioni

che piovono dal cielo

 

Gioiella Barontini

(dalla raccolta " Gocce di Luce", Edizioni Albatros)

 

immagine da www.canva.com

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Daniela (mercoledì, 11 ottobre 2017 09:12)

    Bellissima poesia come molte altre della raccolta che ho avuto modo di leggere.
    Quando dici tutto è ancora da inventare mi viene in mente una tavolozza bianca e tanti pennelli colorati..
    Ciò che distingue un poeta è la capacità di racchiudere in pochi versi tanta saggezza e di saperla esprimere come una bellissima melodia, toccando i tasti giusti dell’anima.
    Non ti stancheresti mai di leggerla. Puoi leggerla all’infinito e ogni volta è come se la leggessi per la prima volta..questo, secondo me, è quello che fa della poesia un’opera d’arte. Parla al cuore, all’anima.

    Grazie per averci donato una visone poetica della vita..perché la vita è anche poesia. Purtroppo spesso abbiamo il cuore indurito e non sappiamo più vederla questa poesia.
    Non sappiamo più stupirci, meravigliarci…eppure sono emozioni che ci rendono vivi, ci fanno sognare, sperare, amare…

    E’ vero, dovremmo imparare e più che imparare…riscoprire quello che da piccoli già sapevamo fare senza sforzi… stupirci e meravigliarci di ogni cosa.

    Guardare il mondo, la vita con occhi nuovi.

    La meraviglia e lo stupore non è qualcosa, secondo me, di sporadico, di eccezionale…. a volte lo è anche…. COME QUANDO INCONTRI UNO SGUARDO E TI ACCENDE UN SORRISO … TI SI IMPRIME NELL’ANIMA E GIA’ SAI CHE CI RIMARRA’ PER SEMPRE ….. Allora vorresti capire, non sai spiegarti … puoi solo limitarti a sentire e accogliere..fare esperienza del meraviglioso mistero del vivere…

    Non sempre così meraviglioso, d’accordo, ma saper guardare con occhi nuovi le cose che ci circondano ci fa scoprire nuove sensazioni, ci apre la strada ad una nuova comprensione ed un nuovo senso.

    Come dicevo , lo stupore e la meraviglia non è qualcosa di sporadico, secondo me, ma un atteggiamento interiore. Non sta nei grandi eventi, ma nelle piccole cose di ogni giorno.

    Grazie cara Gioiella per le tue poesie che ci smuovono dentro, ci aprono la mente e il cuore.
    Lela